Giubileo della Misericordia

Il Giubileo della Misericordia ha avuto inizio

Giubileo

La giornata di ieri ha dato ufficialmente inizio al Giubileo della Misericordia. E’ stata una giornata emozionante e, per certi versi, unica e irripetibile, anche grazie alla presenza del Papa Emerito Ratzinger, che è stato il primo, dopo Papa Francesco, ad aver attraversato la Porta Santa.

L’anno giubilare è iniziato a cinquant’anni dalla chiusura del Concilio Vaticano II, a quindici dall’ultimo Anno Santo, presieduto da Papa Wojtyla, e nemmeno a un anno da quando Papa Francesco ha annunciato al mondo la volontà di indire un Giubileo Straordinario.

Dopo la Santa Messa, intorno alle 11 dell’8 dicembre, Papa Francesco ha aperto la Porta Santa della Basilica di San Pietro, accompagnato dall’applauso delle migliaia di persone presenti in Piazza.
Nell'omelia, il Santo Padre ha invitato ad abbandonare "ogni forma di paura e di timore, perché non si addice a chi è amato". Ha poi affermato che entrare dalla Porta Santa "significa scoprire la profondità della misericordia del Padre che tutti accoglie e ad ognuno va incontro personalmente".

Il vero spirito di questo Giubileo Straordinario, Papa Francesco l’ha espresso dicendo: "Quanto torto viene fatto a Dio quando si afferma anzitutto che i peccati sono puniti dal suo giudizio, senza anteporre invece che sono perdonati dalla sua misericordia".

Prossimi eventi